Vivere bene
vuol dire anche
abitare in case
sane ed
ecologiche

Fondamentale è tener d'occhio le spese di costruzione e di gestione; nell'edilizia tradizionale succede molto spesso che un preventivo possa aumentare anche del 10%, in quanto sopravvengono lavori non previsti durante il periodo di cantierizzazione, in quanto non prevedibili. Nell'edilizia prefabbricata invece, ogni singola lavorazione viene preventivata prima che la casa entri nella fase di assemblaggio degli elementi, in questo modo il prezzo stabilito in fase contrattuale non subisce variazioni.

I tempi di ingombro effettivo del cantiere si aggirano sui 120 gg, compresi lavori in C.A. in quanto la preparazione degli elementi strutturali avviene totalmente nello stabilimento in modo da ridurre al minimo le lavorazioni effettive in cantiere.

Il risparmio di tempo nella manodopera sia nella fase di assemblaggio in stabilimento sia l'effettiva prestazione sul cantiere, ci permettono di abbattere notevolmente i costi rispetto all'edilizia tradizionale, senza nulla togliere alla qualità del lavoro, garantita 3 volte il minimo di Legge.